La maggior parte degli investitori analizza le azioni di base ai loro fondamentali, che sono i ricavi, valutazione o tendenza di un settore, ma i fattori fondamentali non si riflettono sempre sul prezzo di mercato. L’analisi tecnica aiuta l’investitore a comprendere la differenza valore intrinseco e il prezzo di mercato utilizzando le tecniche come l’analisi statistica e l’economia comportamentale.

Quasi tutti gli investitori usano per i loro investimenti sia l’analisi tecnica che quella fondamentale. Ci sono due metodi per operare con l’analisi tecnica, che sono l’approccio top-down (dall’alto verso il basso), prevede la selezione per ogni bene che possa soddisfare precisi criteri tecnici. Poi troviamo l’approccio bottom-up (dal basso verso l’alto), prevede l’analisi un bene che sembra interessante per un probabile punto di entrate e di uscita. Oltre a questi due approcci, ci sono altri diverse forme di analisi tecnica.

Per esempio i gli investitori giornalieri possono usare le linee di tendenza e indicatori di volume per decidere, mentre gli investitori di posizione o oscillazione possono utilizzare schemi grafici e indicatori tecnici. Per iniziare a fare l’analisi tecnica si devono effettuare dei passaggi che sono fondamentali. Il primo passo è quello di identificare una strategia di analisi oppure puoi sviluppare un sistema di trading. Il secondo passo è quello di determinare i titoli negoziabili che si possono adattare alla strategia. Terzo passo, è trovare una società di intermediazione (broker), adatto per le tue negoziazione.

I broker offrono funzionalità per tracciare e monitorare gli indicatori tecnici, con bassi costi. Quarto passaggio scegliete un interfaccia per tracciare e monitorare gli scambi. I trader o investitori, possono avere diversi livelli di funzionalità a seconda della loro strategia.

Ultimo passaggio è identificare eventuali altre applicazioni che potrebbero essere necessarie per implementare la strategia, ci possono essere altre funzionalità necessarie per massimizzare le prestazioni.

Alcuni broker hanno avvisi mobili o fanno accedere al trading in movimento, mentre altri broker hanno sistemi di trading automatici.

Il trading è impegnativo, questo vuol dire che è molto importante comprendere le basi e i punti che abbiamo sopra esposto. Vi vogliamo dare altre informazioni chiave per capire meglio l’analisi tecnica. Capire a pieno l’analisi tecnica e tutto ciò che la riguarda Fate dei test sulle strategie di trading per vedere come si sono comportate in passato, utilizza un conto demo.

Utilizzare un conto demo prima di operare con soldi veri, sono messi a disposizione gratuitamente dai broker e possono essere utilizzati a tempo indeterminato Essere a conoscenza dei limiti che a dell’analisi tecnica per non incorrere a perdite ingenti Essere flessibile e fare scelte consapevoli in merito alla scalabilità e ai requisiti futuri Quando si inizia ad operare realmente, si inizia con un piccolo capitale per poi espandersi mano a mano che si acquisisce esperienza e sicurezza.

Molti trader sfruttano al massimo l’analisi tecnica insieme all’analisi fondamentale quando devono prendere importanti decisioni di investimento. Utilizzando l’analisi tecnica un trader o investitore possono migliorare i loro profitti adeguati al rischio a lungo termine.

E’ molto importante capire e mettere in pratica queste tecniche prima di iniziare ad operare con soldi veri per evitare esose perdite. Ribadiamo che il miglior modo per capire e utilizzare l’analisi tecnica, è quella di studiare i principi fondamentali per poi applicarla.

Con il tempo il trader possono sviluppare una comprensione e una sensibilità per il mercato che possono fornire loro enormi vantaggi durante il trading.