Banca centrale indiana taglia i tassi

La Banca centrale Indiana ha tagliato il tasso di riferimento di ben 50 punti al 6,45% ed allo stesso tempo l’inflazione è ai minimi storici con il rischio che l’economia subisca un brusco rallentamento.

Il taglio è stato molto più grande di quanto si pensava e nessuno degli analisti aveva previsto una simile azione.

Dall’inizio dell’anno questa è la terza riduzione del costo del denaro messo in campo dalla Banca Indiana ma erano state tutte di entità minore.

La banca ha motivato tale operazione dall’andamento lento dell’inflazione in una situazione di rallentamento della crescita, infatti le stime di crescita sono diminuite dell’8%.

Raghuram Rajan, Governatore indiano ha dichiarato di essere confortato dalla decisione della FED di non toccare il tasso di interesse per il momento perchè questo potrebbe mettere sotto pressione le economie emergenti.

I trader di opzioni binarie tengano sotto controllo la situazione.

AIM arriva a 70 società

Oggi la SPAC Capital for Progress ha fatto il suo ingresso alla Borsa di Milano ed è la settantesima società dedicata alle PMI.
La Special Purpose Acquisition Company è stata costituita con l’unico scopo di raccogliere capitali attraverso l’IPO per poi effettuare operazioni di acquisizione o fusione di aziende.

Sul mercato borsistico italiano per ora ci sono altre sette società di questo tipo.

Attraverso Banca Akros e Banca IMI che sono le responsabili del collocamento la società SPAC ha raccolto più di 40 milioni di euro.
La capitalizzazione totale sarà di circa 50 milioni di euro con un flottante del 74%.

Massimiliano Lagreca nella figura di Responsabile Large Caps & Investment Vehicles di Borsa Italiana ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“Siamo lieti di dare il benvenuto a SPAC anche perchè stiamo riscontrando un crescente interesse verso la formula delle SPAC, che dall’inizio dell’anno ha visto la realizzazione di due business combination e la quotazione di due veicoli d’investimento sui mercati di Borsa Italiana.

Questo modello si sta affermando sempre più in Italia e in Europa attraendo gli investitori verso uno strumento che si innesta in modo sinergico con il tessuto industriale rappresentato dalle piccole e medie imprese del nostro Paese”.

Fare soldi con le opzioni binarie

Oggi hai innumerevoli modi per guadagnare soldi online con soluzioni alternative, ma la più remunerativa sicuramente si chiama:

“trading online con le opzioni binarie”.

Le opzioni binarie, molto popolari negli ultimi anni, hanno visto crescere innumerevoli brokers che si rivolgono a quel pubblico che non aveva la possibilità di accedere hai mercati finanziari tradizionali come il forex. Questo perchè oggi con le opzioni binarie puoi accedere ai mercati e giocare al trading anche solo con 100 €,

“le opzioni binarie sono una forma di democratizzazione dei mercati”.

I brokers di opzioni binarie

Come dicevamo i mediatori per le opzioni binarie o brokers sono innumerevoli, ma come tutto dovete prestare attenzione alle truffe, quindi rivolgetevi esclusivamente a broker regolamentati. I broker mettono a disposizione anche guide gratuite per l’apprendimento e conti demo per fare praticaca con soldi finti.

Le Opzioni Bianarie

Le opzioni binarie sono anche chiamate tutto-o-niente, opzioni digitali o fisse, sugli investimenti di azioni, commodities, indici, valute e altri derivati. Quando si acquista un’opzione binaria si acquista un contratto sulla piattaforma di un bene sottostante ad un prezzo fisso entro un periodo di tempo determinato.

L’opzione può essere tenuta fino alla scadenza o anche venduta prima della scadenza. Il contratto a un tempo variabile che va da pochi secondi a giorni.

Nelle opzioni binarie conosci sempore qual’è il rischio (quanto puoi perdere) e quanto è la vincita. Un vantaggio enorme rispetto al forex in cui la tua perdita può andare oltre il tuo investimento.

Per fare soldi con le opzioni binarie occorre serietà, dedizione, disciplina ma soprattutto strategia e studio.

Resta a voi scegliere quanto guadagnare, ovviamente tanto maggiore è l’investimento tanto maggiore è il ritorno.

Il volume di scambio delle opzione binarie in Giappone si è stabilizzato

Il Giappone è un mercato importante per le opzioni binarie. Questo è il motivo per cui molti analisti scrutano con la massima attenzione la performance mensile in termini di volumi.

A Giugno 2015 il volume dell opzioni binarie era abbastanza buono nel suo complesso:

– $ 358.000.000 transitati attraverso le piattaforme di trading di opzioni binarie regolamentate.

– E’ il regolatore dei mercati finanziari locali (FFAJ) che pubblica queste cifre, dando maggiore credibilità alla semplice stima di un broker.

– Si tratta di una crescita del 5% rispetto al mese precedente e in aumento del 15% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

– Si deve sapere che l’attività è molto ciclica in Giappone, e che i maggiori volumi sono scambiati da settembre a gennaio.

Le Opzioni binarie in Giappone

Il mercato è relativamente maturo, ed è difficile per i nuovi giocatori iniziare senza esperienza. I giganti del settore in Europa come TopOption o 24Option già condividono una quota di mercato in Giappone. LA presenza di questi due colossi non lascia spazio agli attori locali.
TopOption e 24Option sono presenti nel paese del Sol Levante con un’offerta sulle loro piattaforme di trading nella lingua giapponese, così come il supporto on-line in lingua.

Le caratteristiche dei broker di opzioni binarie regolamentati sono essenzialmente gli stessi che troviamo in Europa. Anche in Giappone, TopOption è il grande leader con il suo deposito minimo di soli 100 €, rispetto a € 200 della maggior parte dei concorrenti.

Questo è un dettaglio molto rassicurante per i nuovi clienti che vogliono testare inizialmente una piattaforma di questo tipo in modo da maturare una familiarità con le opzioni binarie.

La formazione proposta da TopOption è rilasciata in tutte le lingue.

Scegliere le opzioni binarie e evitate HYIP

Probabilmente non avete mai sentito parlare di HYIP e vi assicuro che per voi è un bene. I Programmi di investimento ad alto rendimento offerti da HYIP sono truffe vere e proprie sperimentate negli Stati Uniti a partire dall’anno 2000.

La truffa si basa sullo schema a Piramide, in cui le persone che hanno investito per prime i soldi ricevono interessi dai depositi successivi dei futuri clienti.

Con questa società di investimento il vostro denaro è perso definitivamente.

Tuttavia, se volete veramente un’alternativa all’investimento tradizionale le opzioni binarie offrono rendimenti interessanti molto meno rischiosi. Si deve riconoscere che c’è ancora qualche rischio, che è alto rispetto ad un investimento azionario, accettabile in quanto il rendimento di borsa può arrivare fino all’ 85% per ogni posizione.

HYIP VS Opzioni Binarie

L’HYIP sono un investimento assolutamente irragionevole, mentre l’opzione binaria è un investimento sul mercato azionario. In linea di principio, è possibile generare reddito in modo molto razionale, se i mercati finanziari stanno andando nella giusta direzione. Per questo, è possibile trarre grandi vantaggi dalla formazione e dalla regolamentazione Europea con broker come TopOption e altri che consigliamo sul nostro sito.

Invece di investire € 100 su HYIP, dove praticamente non avete alcuna possibilità di recuperare i vostri soldi, scegliete piuttosto una piattaforma di commercio del mercato azionario come TopOption.